Me chiamo Giorgia e ho votato pure er Fondo Salva-Stati….

Le sciocchezze e le fake news diffuse da Salvini e Meloni sul MES e la riforma del Fondo Salva-Stati

“Denuncio Conte per Alto Tradimento”. Parola di Capitan Mojito. E io spero lo faccia davvero. Perché denuncerebbe prima di tutto sé stesso. Salvini sostiene infatti che Conte avrebbe ratificato una proposta di riforma del Fondo Salva-Stati (il famigerato MES) pericolosa e dannosa per l’Italia. Peccato che quella proposta sia stata approvata e discussa in Europa a Giugno, ovvero molto prima delle sbornie del Papeete Beach. Cioè, quando Salvini era ancora saldamente vicePremier e uno dei capi politici del governo in carica. Se Alto Tradimento c’è stato, lui ne è pienamente corresponsabile.

Ovviamente, quella di Salvini è una completa idiozia. Né Conte, né Tria, né nessun altro, hanno firmato alcunché, di notte o di giorno. A Giugno, l’Eurogruppo (che riunisce i Ministri delle Finanze europei) si limitò ad approvare un indirizzo di riforma del MES da essere poi discussa ed approvata dai singoli Stati. E nessuna ratifica è all’orizzonte, visto che si sta ancora discutendo sulla sostanza del problema.

Ma facciamo un passo indietro. Cosa è esattamente il MES? E’ un Fondo varato dai Paesi Europei per soccorrere gli Stati nazionali in eventuali situazioni di forte pericolo finanziario. A rischio fallimento, insomma. Elargisce prestiti a tassi agevolati ai Paesi in difficoltà, in pratica. Ha un potenziale di fuoco da 700 miliardi di euro, co-finanziati da tutti i Paesi Europei in base al proprio PIL. L’Italia è il terzo Paese in ordine di grandezza. Contribuisce per il 17% al Fondo (125 miliardi). Sin ora il Fondo è entrato in azione poche volte, per aiutare Irlanda, Spagna, Portogallo, Cipro e Grecia a superare momenti di grande difficoltà. Ha avuto pieno successo. Tutti i Paesi soccorsi sono usciti dalla fase di pericolo e hanno anche rimborsato i prestiti ricevuti dal Fondo. Nemmeno un euro è stato perso, sprecato, disperso.

Veniamo ora al punto. Salvini, Meloni e compagnia bella gridano allo scandalo, all’usurpazione, alla rapina a volto scoperto contro gli italiani. Salvini addirittura fornisce i numeri.”63 miliardi di euro sottratti ai contribuenti italiani per salvare le banche di altri Paesi”. Ben cinque puttanate in una frase sola. Chapeau! In ordine:

  1. Sin ora l’Italia ha concretamente versato a quel Fondo solo 14 miliardi di euro. Infatti, i 700 miliardi di euro a disposizione potenziale del Fondo non sono soldi effettivamente versati, ma impegni e garanzie eventuali per il futuro. Qualora servissero diciamo. E al momento sono serviti molti meno soldi del potenziale totale.
  2. I soldi versati al Fondo, quindi anche quei 14 miliardi, non vengono assolutamente dai contribuenti. Non sono infatti maggiori tasse o minori servizi. Sono maggiore debito pubblico, ma che non incide sul rispetto dei parametri europei.
  3. Quasi tutti i soldi usati dal Fondo, e quindi anche quelli versati dall’Italia, sono già rientrati. I Paesi che sono stati aiutati con i prestiti del Fondo hanno superato le difficoltà e hanno ripagato i prestiti. Di fatto, non abbiamo al momento speso nulla.
  4. Anzi, su quei prestiti noi possiamo guadagnare. E in parte lo abbiamo anche fatto. Un po’ come una banca quando presta soldi. Mi si dirà: però anche noi ci siamo indebitati per dare quei soldi. E ci dovremo pagare degli interessi. Giusto, ma se siamo in una situazione di relativa tranquillità come oggi, lo spread è basso, e quindi paghiamo pochi interessi sul debito, alla fine il netto è pure positivo.
  5. I prestiti del Fondo, ovviamente, non servono a salvare banche. Ma interi Paesi. E per una ragione molto semplice. Se fallisce uno dei nostri compagni di viaggio europei, è un bel problema un po’ per tutti.

Permettetemi una postilla finale. Il MES è semplicemente la versione definitiva del Fondo Europeo Salva-Stati, istituito nel 2010 durante la crisi dei Paesi Europei. Fu approvato e ratificato da tutti i governi Europei. E chi governava allora in Italia? Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. E Ministro di quel Governo, ops, proprio Giorgia Meloni!

Insomma…me chiamo Giorgia e ho votato pure er Fondo Salva-Stati. Come dire, qualcosa di buono lo ha fatto pure lei.

Leave a Comment